Omicidio Vangeli: fermato nipote del boss Prostamo

omicidiovangeli600I carabinieri di Vibo Valentia hanno fermato uno dei presunti responsabili dell'omicidio di Francesco Domenico Vangeli, il giovane di 26 anni di Scaliti (Filandari) scomparso nel nulla nell'ottobre 2018. . L'arrestato e' Antonio Prostamo, 30 anni, di San Giovanni di Mileto, nipote dei boss Nazzareno e Giuseppe, quest'ultimo ucciso nel 2011, mentre il primo sta scontando l'ergastolo.

La fidanzata aveva avuto una breve relazione con il nipote di un boss di ndrangheta e per la procura era stato proprio il giovane malavitoso ad aver attirato il giovane in una trappola per ucciderlo. Le indagini sono state condotte dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Vibo Valentia. I dettagli saranno illustrati nella conferenza stampa indetta alle 9.30 presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Vibo Valentia alla presenza del Procuratore della Direzione distrettuale antimafia Nicola Gratteri.

Creato Giovedì, 11 Luglio 2019 08:27