Vibo Valentia
 

Irreperibile dopo ordine di carcerazione: arrestato dal barbiere nel Vibonese

manette carabinieriEra irreperibile da due giorni per sfuggire ad un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d'appello di Catanzaro, perche' ritenuto colpevole di rapina e tentata estorsione: Domenico Pardea, di 51 anni, ritenuto esponente di vertice del locale di 'ndrangheta di Vibo Valentia e' stato arrestato dai carabinieri mentre si trovava seduto sulla poltrona del barbiere di fiducia. Pardea, detto "U Ranisi", era stato assolto in primo grado ma condannato in Appello insieme ad altre persone finite nell'operazione "Never Ending". Le indagini erano state condotte dalla Squadra Mobile di Catanzaro e, nel 2013, avevano portato all'esecuzione di un blitz. Secondo quanto emerso dalle indagini il gruppo avrebbe chiesto all'imprenditore Francesco Vinci, testimone di giustizia, la restituzione di somme di denaro anticipate alla vittima per la frequenza di alcuni corsi di formazione per marittimi che non si erano poi svolti. Dopo che la vittima aveva ottemperato alla loro richiesta, era scattata la pretesa del pagamento di "interessi". Per cui il debito da 6.200 euro era lievitato a 15.000 euro.(ANSA).