Fronte del Palco
 

"Vacantiandu", Paolo Ruffini trionfa al "Grandinetti" di Lamezia Terme con lo spettacolo "Up&Down"

Lamezia Terme. Sold out al Teatro Comunale Grandinetti per lo spettacolo Up&Down di e con Paolo Ruffini e gli attori della compagnia Mayor Von Frinzius, regia di Lamberto Giannini.

Uno spettacolo dirompente e divertente che abbatte la quarta parete e prolunga lo spazio scenico nella platea coinvolgendo attivamente il pubblico con mega palloni che rimbalzano di poltrona in poltrona e con simpatici siparietti che catapultano ignari spettatori sul palcoscenico rendendoli protagonisti di un esilarante talk show sull'amore.

E sono proprio l'amore, la bellezza e la felicità i temi cardine di questa performance che nelle intenzioni del conduttore dovrebbe essere un grande One Man Show. Tuttavia, le incursioni di una banda di "disturbatori seriali" fanno svanire i sogni di grandezza del protagonista conferendo allo spettacolo un'atmosfera surreale, comica e dissacrante.

Paolo Ruffini e i ragazzi della compagnia Mayor Von Frinzius mettono in scena uno spettacolo che, sovvertendo tutte le convenzioni teatrali, sa divertire e commuovere. Il filo invisibile che lega i vari "quadri" sono le emozioni e le relazioni umane. Ruffini si rivela gran mattatore capace di affrontare, senza ipocrisie e con il potere dirompente delle parole, il significato di abilità e disabilità, non in riferimento ai limiti fisici o psichici, quanto come incapacità dell'uomo di oggi di saper apprezzare la bellezza e come rinuncia alla ricerca della felicità. Bellezza e felicità che, prepotenti, si sprigionano dagli sguardi e dai sorrisi dei suoi straordinari ragazzi bravi a cantare, ballare, recitare, fare le imitazioni e soprattutto consapevoli e capaci di brutale autoironia... perché "la vita può essere feroce ma anche ferocemente meravigliosa".

Una sferzata di energia che ha invaso il cuore di tutto il pubblico del Grandinetti gremito in ogni ordine di posto. Standing ovation e 10 minuti di applausi hanno salutato i protagonisti della serata che, con grande generosità, hanno sostato nel foyer del teatro concedendo foto e autografi.

Un altro grande successo per la rassegna teatrale Vacantiandu con la direzione artistica di Diego Ruiz e Nico Morelli e la direzione amministrativa di Walter Vasta. Uno spettacolo che l'Associazione teatrale I Vacantusi ha fortemente voluto nella propria stagione teatrale per omaggiare i ragazzi
speciali della Lucky Friends di Lamezia Terme, un'associazione sportiva no profit nata del 2012 e impegnata nell'inserimento di ragazzi con disabilità nel mondo dello sport.
Anche per Paolo Ruffini c'è stato il consueto omaggio della tradizionale maschera, simbolo della rassegna Vacantiandu, ideata dal graphic designer Alessandro Cavaliere e realizzata dal maestro Raffaele Fresca.