Catanzaro
 

Catanzaro. Consolidamento Sp 129 nel territorio di Sant’Andrea: i lavori sono stati appaltati e saranno consegnati per motivi di sicurezza nella seconda metà di settembre

"La situazione sulla Strada provinciale 129 al km 2+830, nei pressi della fontana di 'Limbi' nel comune di Sant'Andrea Apostolo, è continuamente monitorata dal personale dell'Amministrazione provinciale di Catanzaro. Il presidente della Provincia, Enzo Bruno, pur nelle ristrettezze economiche che hanno caratterizzato sugli anni, dovute ai continui tagli ai trasferimenti erariali e alla riforma degli enti locali che ha ridimensionato risorse e funzioni, è sempre stato sensibile e attento alle segnalazioni dei sindaci e alle istanze dei territorio. Sono state, quindi, tenute nella dovuta considerazione anche le criticità segnalate dal Comune di Sant'Andrea con il finanziamento del progetto di risanamento e messa in sicurezza della sede stradale della Sp 129". E' quanto specifica l'Amministrazione provinciale di Catanzaro in risposta alla nota del gruppo di minoranza al Comune di sant'Andrea Apostolo "Raggio di Sole" sullo stato dell'arte dei lavori di consolidamento.

"La stesura di bitume effettuata è stata eseguita a carattere provvisorio in attesa del risanamento definitivo del tratto – si legge ancora nella nota dell'Amministrazione provinciale di Catanzaro -. Per risolvere le criticità dell'arteria, i tecnici dell'Ente hanno redatto un progetto di risanamento per l'importo complessivo di 75 mila euro, approvato con determina dirigenziale n.318 del 20 dicembre 2017. In base a ciò, il 14 marzo 2018 i lavori sono stati aggiudicati all'impresa Costantino Costruzioni srl con il ribasso del 30, 279 per cento. Successivamente, in data 18 luglio 2018 è stato stipulato regolare contratto di appalto con l'impresa aggiudicatrice. I lavori di risanamento consistono nella demolizione del muro – che risulta rigonfiato - per circa 25 ml. La ricostruzione avverrà con l'esecuzione di gabbionate metalliche; infine sarà ripristinato il piano viabile con la stesura di un nuovo conglomerato bituminoso e il rifacimento della segnaletica stradale orizzontale. In tale progetto sono previsti ulteriori risagomature stradali che risultano gravemente avvallati. In considerazione dell'alta densità di traffico che interessa tale arteria nell'attuale periodo estivo e la situazione del sito, per evitare disagi sulla viabilità e per la sicurezza delle maestranze che andranno ad operare in tale zona, il responsabile unico del procedimento, ingegner Vincenzo Coppola, e il direttore dei lavori, geometra Domenico Caporale, in accordo con l'impresa, hanno deciso di consegnare i lavori appaltati nella seconda metà del mese di settembre".