Calcio
 

Reggina, bagno di folla per il pullman e per Gallo: "L'11 marzo data importante per lo stadio"

gallomagliamarchioLuna Park? No, chiamatelo "Luca Park". Ogni volta che il presidente della Reggina fa o dice qualcosa, sembra di essere sulla giostra. Nonostante il poco preavviso, circa 300 persone si sono radunate davanti allo stadio "Oreste Granillo" per accogliere il pullman ufficiale della squadra, arrivato puntuale alle 19:00. Traffico in tilt e bagno di folla per il divertito ed orgoglioso Luca Gallo. Il massimo dirigente amaranto si è concesso ai microfoni.

"Non ho fatto nulla – ha esordito il Presidente, riferendosi al calore dei tifosi – Sono solo un tramite. Se la squadra non ottiene risultati sportivi, non andiamo da nessuna parte. Attualmente, e lo dico con orgoglio, la Reggina è un club sano. Se c'è qualcuno che crede che la società non sia forte economicamente, fuori Reggio, forse non ha capito niente. Ho sentito una dichiarazione di Carlo Ancelotti, è bello che uno come lui parli di Reggina".

"L'11 marzo sarà una data importante, verrà qualcuno a vedere il 'Granillo'. Cominciamo a fare un discorso - ha accennato Gallo -  Ieri sera ho presentato la Reggina a livello imprenditoriale, cercando risorse per la società. le stesse opportunità imprenditoriali del centro o del nord, esistono anche in Calabria. Non devo insegnare niente a nessuno, dico solo quello che penso".

Domenica a mezzogiorno, la tifoseria è invitata a piazza Indipendenza per ammirare da vicino e alla luce del giorno il pullman della Reggina.