Calcio
 

Sandomenico ne tocca una ma la trasforma in oro: 1-1 della U.Reggina a Potenza

Sandomenico Sasa 500Un buon punto su un campo difficile per la Urbs Reggina, che agguanta il Potenza sull'1-1 davanti agli oltre 4.000 spettatori del "Viviani". È il primo pareggio in campionato per i ragazzi di Cevoli, costretti a giocare a distanza di poco più di 50 ore rispetto all'impegno di lunedì in campo neutro contro il Siracusa. Il risultato rimediato nonostante mezzo secondo tempo giocato in inferiorità numerica, la dice lunga sul carattere che si sta trasmettendo ad una compagine fin qui sottoposta a sballottamenti e disagi di ogni tipo.

Gli amaranto iniziano abbastanza coperti, con un 4-3-3 che sa di 4-5-1. Solo panchina per Sandomenico e Tulissi. I padroni di casa premono e vanno in vantaggio al 32' grazie ad un penalty trasformato da Franca. Galeotto un mani di Franchini in area. Il parziale induce Cevoli a rimescolare le carte all'intervallo, pescando dal mazzo Tulissi ed Emmausso e chiamando fuori Salandria e Tassi, rimanendo 4-3-3 con Franchini a centrocampo.

Dopo 20 minuti senza grosso brio, il tecnico ex Renate cambia ancora per inserire due pedine la cui gara durerà poco, ma che rappresenteranno i due risvolti della medaglia. Navas rileva Marino ma si vede sventolare un rosso esagerato dopo due giri d'orologio. Va diversamente a Sandomenico, subentrato ad Ungaro. Dopo un calcio a due in area non trasformato da Tulissi, è il napoletano tascabile a sfoderare un perfetto calcio di punizione: palla sopra la barriera e portiere pietrificato all'83'.

Dopo l'1-1, la partita si infiamma ma non si sbloccherà più. Botta di Franchini dal limite, troppo centrale. Confente pasticcia su un fendente di Giron, poi rimedia in angolo. Cevoli allontana la puzza di bruciato e ripristina il centrocampo a tre con Petermann, richiamando però Sandomenico. Altra sventola di Tulissi, di poco a lato. Infine, Confente si riscatta dicendo di no ad un destro dalla distanza di Dettori. Finisce in parità. Gli amaranto adesso potranno rifiatare un attimo, prima di affrontare lunedì a Vibo Valentia la Virtus Francavilla: modificato l'orario d'inizio, dalle 16:30 alle 14:30.

POTENZA - URBS REGGINA 1-1

Reti: 33' rig. Franca, 83' Sandomenico

POTENZA (4-3-3): Ioime; Coccia, Di Somma, Emerson, Giron; Dettori, Coppola, Strambelli (62' Piccinni); Guaita, Franca (77' Salvemini), Genchi (77' Pepe). A disposizione: Breza, Mazzoleni, Panico, Caiazza, Matera, Giosa. Allenatore: Raffaele.

URBS REGGINA (4-3-3): Confente; Kirwan, Conson, Solini, Mastrippolito; Salandria (46' Tulissi), Zibert, Marino (66' Navas); Franchini, Tassi (46' Emmausso), Ungaro (66' Sandomenico, 87' Petermann). A disposizione: Vidovsek, Ciavattini, Pogliano, Redolfi, Zivkov, Bonetto, Viola. Allenatore: Cevoli.

Espulso: 68' Navas