Calabria, Puglia, Campania e Sicilia ultime in Unione Europea per tasso di occupazione

lavoro offerteLa Puglia, la Campania, la Calabria e la Sicilia sono le quattro regioni che si classificano all'ultimo posto in tutta l'Unione Europea per tasso di occupazione nel 2018. E' quanto emerge da una serie di dati pubblicati oggi da Eurostat. L'obiettivo di un tasso di occupazione regionale uguale o superiore al 75%, previsto dalla strategia Europa 2020, e' stato osservato in meta' di tutte le regioni dell'Ue nel 2018. Il tasso di occupazione regionale per cittadini nazionali piu' alto e' stato registrato in due regioni in Svezia (Stoccolma e Smaland med oarna) con l'87%, seguite da tre regioni del sud della Germania (Oberbayern, Freiburg e Stuttgart), una regione finlandese (Aland) e un'altra regione svedese Vastsverige) con piu' del 85%. In fondo alla classifica ci sono Puglia, Campania, Calabria e Sicilia che registrano il tasso di occupazione piu' basso di tutta l'Ue con il 44%. Le quattro regioni del Sud Italia sono le uniche con un tasso di occupazione di cittadini nazionali inferiore al 50%.