Co.Re.Com. Calabria, primo semestre del 2018: risultati e progetti

Il Co.Re.Com. Calabria, alla scadenza del primo semestre 2018, fa una valutazione dei risultati (previsti e pubblicati nella Relazionale Annuale 2017 e nel Fabbisogno Finanziario per l'anno 2018) ed in particolare delle attività inerenti l'Area Progetti nel campo della Web Education e Web Reputation.

L'attività programmata ed avviata con la delibera nr. 25 del 12 settembre 2017 del fabbisogno finanziario per l'anno 2018 e dettagliata, secondo le prescrizioni di legge, con i requisiti contenuti nel verbale nr. 2 del 30 gennaio 2018, (pubblicati sul sito web, ormai dotato anche della sezione "Trasparenza" e "Evidenza" e sui network del Co.Re.Com. Calabria) ha già fatto registrare una serie di iniziative che hanno coperto tutto il territorio regionale, coinvolgendo già nel primo semestre circa 2000 studenti, oltre a genitori ed insegnanti, con attività volte a rendere consapevoli i destinatari di un uso corretto della rete web, dei socialnetwork e delle possibili distorsioni e negatività che possono scaturire in caso contrario, e soprattutto tendente a sensibilizzare e responsabilizzare ragazzi e adulti nella tutela della dignità della persona offesa dai linguaggi violenti, azioni di discriminazione ed emarginazione e spesso da una comunicazione che non tiene conto degli effetti negativi che notizie o immagini pubblicati sui vecchi e nuovi media producono soprattutto sui giovani fruitori di questi media.
Un buon gradimento in queste materie si è avuto anche per le attività messe in atto direttamente dal Co.Re.Com. stesso con l'organizzazione di eventi propri o in collaborazione con enti territoriali, quali le Commissioni Pari Opportunità o i Tribunali dei Minori della Regione. Anche su questo fronte il Co.Re.Com. intende continuare il proprio impegno di tutela e garanzia dell'utenza, con particolare riferimento ai minori, attraverso iniziative di studio, analisi ed educazione all'utilizzo dei media tradizionali e dei nuovi media, nel rispetto degli indirizzi stabiliti dall'Autorità e dalle Istituzioni
competenti in materia, così come statuito nella Convenzione tra l'AGCOM e il Co.Re.Com. Calabria (art. 5 nr. 1 comma a) sottoscritta il 21 dicembre 2017 successivamente al rinnovo dell'Accordo Quadro tra AGCOM e Conferenze delle Assemblee Regionali, concernente l'esercizio delle funzioni delegate ai Comitati Regionali per le Comunicazioni sottoscritto il 21 novembre 2017.
Nel campo della risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazione elettroniche ed utenti,
anche grazie all'istituzione delle sedi decentrate su tutto il territorio regionale, si sono gestite 5718
istanze, per un valore di euro 846.202,462, concludendo positivamente il 73,36% delle stesse. E già
si è proiettati nella nuova procedura della "Conciliaweb" che entrerà in funzione dal 1° luglio 2018
Le esperienze e le buone prassi raccolte nel corso dell'anno 2018 saranno oggetto di valutazione anche per le previsioni delle attività da mettere in atto nel corso del prossimo anno.