Basket
 

Basket, la Viola centra i playoff di serie B. Fall: “Traguardo meritato, non ci fermeremo”

38 punti e 20 rimbalzi, questi i numeri di Yande Fall nelle ultime due gare. Il pivot della Mood Project è stato ospite di "Tutti I Figli di Campanaro", in onda su Radio Touring 104.
Il senegalese ha così commentato l'ottimo momento di forma: "Si, sto vivendo un ottimo momento ma non mi interessano affatto le statistiche personali,non le guardo mai, tutta la squadra sta lavorando bene durante la settimana ed il lavoro poi porta ai risultati che stiamo ottenendo".
In crescita anche le percentuali dalla lunetta, nota dolente della prima parte di stagione. "Durante la settimana sto tirando tanti, tantissimi tiri liberi. Il coach ci fa lavorare molto in allenamento, anche sui fondamentali. Si lavora tanto come piace a me spero di migliorare ancora le mie percentuali dalla lunetta".

E' arrivata la matematica qualificazione playoff, un traguardo atteso ma che ha avuto delle complicazione lungo il cammino. "Mi aspettavo questo risultato perché siamo un gruppo molto forte, anzi mi aspettavo anche qualcosa in più perché ripensandoci abbiamo buttato tre partite alla nostra portata, come quelle con Costa d'Orlando,Catania e Valmontone, senza queste sconfitte oggi avremmo potuto parlare di una Viola seconda a ridosso della prima, senza contare la penalizzazione".
Proprio Costa d'Orlando sarà il prossimo avversario. "Non sarà una gara semplice, ma dovremo fare di tutti per vincer e riscattare la sconfitta dell'andata. Spero di vedere un "PalaCalafiore" con tantissimi tifosi per festeggiare con il nostro pubblico la qualificazione playoff".
In prospettiva play off, la Viola affronterà le squadre del Girone C "Non temo nessuno in particolare,possiamo giocarcela con tutti ,i playoff sono un campionato a parte. Lo scorso anno sono arrivato secondo nel girone C con Recanati, abbiamo sfidato la Luiss Roma, settima nel girone D, e siamo stati eliminati. Conterà molto la condizione più che il piazzamento".